🕑 Tempo di lettura: 2 minuti

Starling Bank è stata fondata a Londra da Anne Boden nel 2014, con l’intento di creare il miglior conto bancario a livello mondiale. Nasce con il nome di “Possible Financial Services” e l’annesso slogan “Bank possible”. ⁠

Cos’è il modello aaS?

Il sistema si basa su un modello bancario innovativo, “as-a-service” (aaS), che consente alle imprese di gestire le proprie applicazioni senza dover mantenere l’infrastruttura in loco; è un processo end-to-end che garantisce l’esecuzione complessiva di un servizio finanziario fornito sul web, disponibile su richiesta ed effettuato entro un periodo di tempo prestabilito. Con i BaaS, i servizi finanziari passano da una distribuzione vincolata al canale bancario tradizionale ad una estesa sui canali digitali e fruibile in real time da parte del cliente. In sostanza un modello aaS risulta essere un vero e proprio affare: non è richiesto nessun investimento in termini di capitale; permette di risparmiare in termini di spazio e di personale, poiché le infrastrutture o gli strumenti sono ospitati fuori sede e non necessita di una gestione a livello di software; dà la possibilità agli utenti di accedere da remoto al sistema online e ciò costituisce un vantaggio anche per il personale che ha la possibilità, così, di lavorare in smartworking.

Funzioni e servizi dell’app:

La banca è dotata di un’app che è in grado di tenere traccia delle spese dei clienti; le transazioni di conto corrente del cliente possono essere suddivise in categorie, gli Insights delle spese, che registrano le abitudini di spesa.⁠
Attraverso le impostazioni, inoltre, è possibile stabilire i goals, cioè degli obiettivi utili nel gestire e monitorare al meglio il proprio conto, anche in vista di qualche futuro acquisto.
Starling bank offre una certa garanzia anche in termini di sicurezza e controllo: Il denaro dei clienti è coperto fino a £ 85.000 dal Financial Services Compensation Scheme e la gestione della carta, impostandone eventuali limitazioni, è affidata direttamente ai clienti.

Il servizio è semplice da ottenere:

Gli account tramite app possono essere richiesti in pochi minuti e senza canoni mensili; il servizio clienti è disponibile 24/7 e fornisce funzioni per semplificare la gestione del denaro. ⁠Inoltre, non sono necessarie app o servizi aggiuntivi per inviare trasferimenti di denaro rapidi e trasparenti a oltre 35 paesi in tutto il mondo.

La tradizione italiana batte l’innovazione:

Il modello è affascinante ed allettante e potrebbe essere una risorsa preziosa ma, purtroppo, è ancora troppo all’avanguardia per il sistema italiano: l’assenza di filiali sul territorio rende difficile la penetrazione in un mercato tradizionale come quello italiano. Nonostante l’esperienza consolidata in UK da Starling, le esigenze del mercato della Penisola e la necessità di una continua personalizzazione e rinnovamento dei servizi possono risultare delle forti barriere all’espansione di questo servizio.