🕑 Tempo di lettura: 2 minuti

La strategia degli Ex-Sovietici per dominare uno dei settori più interessanti della rivoluzione digitale

Nella lista tra i 10 paesi che stanno integrando maggiormente nell’ Intelligenza Artificiale nella strategia del proprio Sistema Paese. L’Italia, in questa Top Ten purtroppo non c’è. Troviamo invece, la Russia di Putin.
Non è un segreto che l’ex terra degli Zar stia facendo del digitale e delle tecnologie immateriali una delle sue fonti di vantaggio competitivo.
Tutti gli appassionati di Blockchain conoscono Vitalik Buterin, il fondatore di Ethereum, una delle piattaforme più utilizzate.
Veniamo ora a svelarvi l’ambizione digitale della Russia di Putin.

L’Artificial Intelligence Journey

La grande attenzione per questa tecnologia è anche dimostrata dall’ importanza raggiunta dal più grande appuntamento annuale del Paese. Parliamo di “Artificial Intelligence Journey”, tenutosi l’8 Novembre 2019.
Un evento al quale hanno partecipato più di 1000 aziende del settore.
“La richiesta più stringente è da parte dei nostri dipartimenti, imprese e società con partecipazione statale che svolgono attività digitale. “Considero il criterio più importante per la loro efficacia la capacità di garantire e rafforzare il potenziale tecnologico nazionale. Il peso e il valore del lavoro sono estremamente grandi. Dobbiamo, sono convinto, essere in grado di diventare uno dei leader globali nel campo dell’intelligenza artificiale”. Sono state queste le dichiarazioni di Vladimir Putin, presidente della Russia. Si è complimentato con gli operatori nazionali. Ha diffuso parole di ottimismo per la posizione competitiva del Paese in ambito digitale.

L’istruzione come volano dell’innovazione

Putin ha parlato anche dell’importanza dell’istruzione nei campi collegati ed affini alle nuove tecnologie. Ha posto l’accento su come sia essenziale che la cultura dell’innovazione si consolidi fin da subito nei giovani russi, citando anche il famoso acronimo STEM. Ha affermato, infatti: “Siamo realmente in grado di farlo, tenendo presente le nostre scuole nel campo della matematica, della fisica, di altre scienze, così come nelle materie umanistiche”. Ed poi – “Voglio ripeterlo ancora una volta, i sistemi di intelligenza artificiale possono essere creati e sfruttati solo da
persone ben preparate e ben istruite”. Questa serie di informazioni ci fa capire ancora una volta quanto possano essere importanti il sostegno della politica nell’ innovazione. Ci fa anche capire quanto sia importante il ruolo dell’istruzione.

Italia, ci sei?

L’ambizione digitale della Russia di Putin dovrebbe farci riflettere.
Presto il governo italiano varerà nuova manovra. E’ già prevista l’introduzione di agevolazioni fiscali per il Piano Industria 4.0
Ci auguriamo che anche il nostro paese decida di dedicare in maniera esclusiva dei fondi a questa tecnologia. E’ una questione di muoversi per primi, di farsi trovare già pronti. Per ora non lo siamo, speriamo di esserlo prima che sia troppo tardi.

Scopri perché conviene avviare una startup a Malta!