Come fare un giveaway legale? La nostra esperienza!



🕑 Tempo di lettura: 3 minuti

E’ difficile realizzare un Giveaway? Poco, verrebbe da dire. Scegli un premio, scegli le regole, pubblica un post, ed hai fatto un sacco di follower. La nostra esperienza è differente. Certo, noi, rispetto a molti account che abbiamo visto promuovere Giveaway senza alcun rispetto di regole e normative vigente, ci siamo preoccupati di farlo. Per questo, dopo averlo fatto partire, abbiamo prontamente annullato il Giveaway. Una sconfitta, dunque? Assolutamente no. Andiamo a scoprire perché!

L’esperienza di Minnovo nel primo giveaway che abbiamo lanciato

Verso la fine di Aprile abbiamo deciso di lanciare il primo giveaway targato Minnovo. Eravamo molto entusiasta di quest’iniziativa e non vedevamo l’ora di metterci alla prova anche da questo punto di vista. Questo articolo si propone tre obiettivi: 1. Farvi capire a cosa andate incontro quando lanciate un giveaway 2. Comunicarvi la nostra esperienza diretta 3. Fornirvi indicazioni per capire come strutturare questo tipo di contest.
Ma vediamo com’è andata, senza indugi.

L’idea

Avevamo pensato di regolare un buono Amazon del valore di 50 euro al vincitore del contest. La nostra Community è fatta di appassionati di innovazione e confidavamo che sarebbe stato speso in qualcosa di tecnologico e digital. In ogni caso negli ultimi tempi abbiamo ottenuto una crescita sostenuta e di chi, poteva essere il merito, se non dei nostri seguaci? Volevamo ringraziarvi e questo era il nostro modo per farlo. Partecipare era facile: 1. metti like al post 2. commenta con #iominnovo taggando tre amici 3. segui la pagina. Prima cosa importante dunque, poche indicazioni semplici da seguire ed azioni che richiedono poco tempo. Abbiamo prodotto una grafica per il nostro post, da cui potreste prendere spunto.
1. Semplice sia nel layout che nella comunicazione verbale
2. Rendere ben visibile che si tratta di un Giveaway
3. Il premio in palio in evidenza
Abbiamo lanciato il contest ed il primo giorno è stato un successone: 100 follower in più, 170 condivisioni e più di 200 like al post, il tutto in maniera organica.

E poi? Cos’è successo?

Non è facile per noi ammetterlo, ma abbiamo compiuto una leggerezza. Credo possa succedere a tutti e non abbiamo problemi ad ammetterlo, dietro Minnovo ci sono persone e seppur giovani professionisti, qualcosa può sempre sfuggire. Non avevamo controllato se ci fosse una normativa in merito, e ci siamo posti la domanda solo la sera, dopo aver lanciato il contest, la mattina di quello stesso giorno. Vi lascio qui un estratto del GDPR 43/2001 che, parlava di “concorsi con premio ad estrazione”.

La normativa cosa prevede?

Ecco i passi necessari per lanciare un giveaway legale:
1. Comunicazione al Ministero dello Sviluppo Economico tramite la compilazione del modulo PREMA CO/1.
2. Comunicazione al Ministero dello Sviluppo Economic del Regolamento ufficiale del concorso.
Entrambi i documenti devono poi essere inviati almeno 15 giorni prima dell’inizio.
3. Definizione di un premio indicando il economico ed il versamento della relativa cauzione al Ministero dello Sviluppo Economico
4. Contattare un Notaio o Funzionario della Camera di Commercio operante sul vostro territorio, necessario per redigere il verbale ed inviarlo al MISE.

Il problema

Lo so cosa penserete, che siamo stati ingenui perché tanti giveaway sono illegali – si stima persino l’80% – ma non è questo il nostro modus operandi. Minnovo crede che l’innovazione passi anche per gesti di responsabilità
e non è che non ce la siamo sentita, semplicemente non abbiamo voluto procedere. Il rispetto della legge è per noi venuto prima del guadagnare follower sulla nostra pagina Instagram @minnovo_community.

Cosa abbiamo fatto?

Abbiamo annullato subito il contest, inviato un messaggio di scuse ad ogni singolo partecipanete e non solo: siamo orgogliosi di dire di aver donato i 50 euro destinati all’acquisto del buono Amazon, alla Protezione Civile. Siamo stati sorpresi positivamente da come hanno tutti accolto questa scelta, ringraziandoci ed alcuni con “meglio a loro che a me”, soprattutto in questo periodo di crisi sanitaria. Ma non vogliamo fermarci qui, l’innovazione parte dal basso e non oggi vogliamo dimostrarlo.

Lanciamo una petizione

Abbiamo deciso di lanciare una petizione per rendere più semplice e snello il processo di creazione di un giveaway legale, il quale, ripetiamo, è per noi l’unica via. Questo contest può essere una bella opportunità per diverse realtà digitali e può distribuire ricchezza, seppur in premi, a cittadini digitali. Come potete facilmente notare la normativa che regola questi concorsi è del 2001, anno in cui il lancio di Instagram era ben lontano.
Se anche tu come noi, ci tieni alla giustizia economia ma al contempo al rispetto delle normative, non restare inerme e firma questa petizione ora!
Spero l’articolo ti sia piaciuto e ti incoraggio a dirci la tua. Io Minnovo, e tu?