🕑 Tempo di lettura: 2 minuti


D Major Tv è uno spazio digitale dedicato alla musica classica che nasce a Milano nel 2016 con la precisa volontà di essere un punto di riferimento per giovani, musicisti classici e appassionati e con l’obiettivo di raggiungere i luoghi più bisognosi.

Per conoscere meglio questa realtà abbiamo posto alcune domande alla sua fondatrice e Presidente, la pianista e divulgatrice culturale Alida Altemburg.

Come è nato il progetto D Major Tv?

La musica e la tecnologia sono due linguaggi affascinanti che hanno sempre circondato la vita della pianista sin da bambina. Nel 2014 dopo aver conseguito la laurea in “Nuovi Media” alla IUML, è partita per l’Australia per una esperienza lavorativa in Google Inc grazie alla quale si è resa conto del potente legame che poteva esservi tra musica e tecnologia. Dopo essere tornata in Italia queste due grandi ispirazioni e passioni si sono abbracciate in una strada comune e questo percorso è diventato D Major Tv.

Progetti interessanti, interviste e concerti in live streaming, in che modo queste realtà sono implementate in D Major Tv?

La presidente ci ha spiegato che questa piattaforma offre dei servizi ai propri associati; i giovani, infatti, possono usufruire di una consulenza sui propri Social Media, video, interviste e articoli sulla piattaforma. Si tratta quindi di un vero e proprio pronto intervento per aiutare gli artisti più giovani a farsi strada in questo mondo attraverso la cura della propria immagine e non solo.

Vengono seguite anche molte presentazioni di eventi ufficiali, dall’Italia al Canada, alle quali sono fornite comunicazione e supporto audio e video. Sono in atto molte collaborazioni con The Glenn Gould Foundation a Toronto e Fondation Resonnance in Italia e Svizzera.

Uno dei lavori autoprodotti dalla start app che salta all’occhio è il documentario sul grande pianista canadese Glenn Gould. Quest’ultimo, infatti, ha rappresentato un importante fonte di ispirazione per Alida essendo esso stato uno dei primi ad interpretare la tecnologia come un trampolino di lancio per la musica classica.

Infine D Major Tv si occupa anche di portare la musica nei luoghi del bisogno: grazie all’ispirazione di Fondation Resonnance e della sua Presidente Elizabeth Sombart, Alida ha sempre cercato di portare la musica presso centri di riabilitazione, centri anziani e posti difficili.

In quanto startup innovativa nel mondo del non profit come vi finanziate e che quali sono le prospettive future?

D Major Tv può essere vista come una vera e propria community, finanziata solo ed esclusivamente dal proprio pubblico on line. La fondatrice ci ha spiegato che è stato complicato affondare le radici in questo terreno, in particolare all’inizio, perché conquistare realmente la fiducia delle persone è importantissimo e complicato. Con il passare del tempo, acquistando una certa fama, sono riusciti a diffondere i valori sui quali è improntata l’organizzazione e quindi ad ottenere una certa approvazione. Per quando riguarda il futuro di questa interessante app ha preferito non rispondere ma certamente noi le auguriamo una grande fortuna!