Covid-19, quali sono le competenze necessarie per la rinascita?

🕑 Tempo di lettura: 2 minuti

Inutile negarcelo, nulla sarà più lo stesso. Siamo stati costretti ad accettare il #cambiamento e per quanto possa risultare antitetico, emergere tra tutte le difficoltà che stanno sorgendo permetterà, a chi si mostrerà proattivo e resiliente, di ottenere un importante #vantaggiocompetitivo. Come nella più darwiniana delle visioni bisogna riuscire a comprendere l’evoluzione del contesto in cui ci troviamo e a cogliere tempestivamente le nuove esigenze, soprattutto nel mercato del lavoro. Per questo motivo vi propongo uno spunto di riflessione per carpire in quale direzione questo stia andando.

Nel mercato che verrà, la gioca da padrona la #digitaltransformation che sta prendendo sempre più piede anche in quei settori tipicamente tradizionali, generando una forte spinta verso mansioni digitali e posizioni informatiche, ingegneristiche e di #marketing.

Entrando più nel dettaglio, ecco di seguito alcuni esempi più concreti circa le competenze che ho riscontrato potranno essere strategiche e oggetto di maggior richiesta nell’era post-Covid:

#1. Competenze ingegneristiche.

Un primo caso è legato all’ambito #biomedico. Il quadro che si sta andando via via a definire presenta una richiesta di conoscenze sempre maggiore in ambito di progettazione e produzione di software e dispositivi medici per lo sviluppo e la realizzazione di nuove strumentazioni. La loro finalità è quella di fornire al personale medico attrezzi tecnologicamente avanzati al fine di fronteggiare le nuove esigenze che il mercato medico, ed in particolare dei dispositivi medici, espliciterà nella fase post-emergenza. Il messaggio che passa è chiaro, mai come ora bisogna farsi trovare pronti.

#2. Competenze economiche.

Tra le skill riconoscibili come fattori critici di successo, si palesa come fondamentale l’imprenditorialità individuale intesa come capacità di saper compiere mirate business analysis, strizzando un occhio verso la capacità di valorizzazione e gestione dei principali kpi di mercato, oltre che avere una forte sensibilità commerciale nel saper capire, comprendere e soddisfare le controparti. Per questo motivo, ci aspettiamo che l’offerta di posizioni nelle divisioni #Sales, Marketing e #DataScience riscontreranno un repentino aumento. Ovviamente, quanto detto può essere anche inteso come opportunità per tutti coloro che dovessero avere intenzione di lanciare una propria iniziativa.

Terminato l’approfondimento circa le preferenze di mercato in tema di Skills da avere, ritengo sia fondamentale arricchire questa breve lettura contestualizzando le posizioni nelle Industry che riscontreranno parallelamente un CAGR ed un livello di Job Offering più elevati rispetto ai risultati medi di mercato. In particolare, mi riferisco a:

#1 Healthcare

#2 Food & Beverage

#3 Real Estate

Ti ringrazio per la lettura di questo articolo e sarei davvero curioso di sapere la tua su come i trend di mercato stiano coinvolgendo anche altre competenze di mercato/Industry. Scrivici pure nei commenti, siamo curiosi di conoscere il tuo punto di vista!