🕑 Tempo di lettura: 2 minuti

Se provaste a chiedere ad un americano quale festività attenda con più ansia nel mese di novembre, la probabilità che il Black Friday ed il Cyber Monday precedano il Giorno del Ringraziamento sarebbe molto alta. Perché?

La spiegazione è semplice e, a prescindere dalle diverse finalità di entrambe, può essere rimessa all’unica vera analogia che accomuna le prime due giornate: gli innumerevoli sconti.
Chiaramente, poi, in un’era governata da internet e dalla globalizzazione, la corsa al consumismo nel resto del mondo (quantomeno nelle aree filo-americane) è presto fatta.

Consigli e suggerimenti.

Dopo il successo della nostra prima guida, abbiamo deciso di realizzarne una nuova. Dunque, più che una mera e – probabilmente – inutile lista delle differenze tra le due giornate, è quello di dispensare una serie di utili consigli che ti permettano di sfruttare al meglio entrambi gli eventi, a seconda delle diverse esigenze d’acquisto e del differente approccio allo shopping.

  1. Il primo appunto, banale quanto utile, è quello di avere le idee chiare ed iniziare a stilare una vera e propria lista della spesa, annotando non solo i prodotti che desideri acquistare nel “venerdì nero”, ma anche i loro valori di mercato; così da poter direttamente evidenziare l’effettivo risparmio.
  2. Se stai prendendo in considerazione di acquistare in store fisici, a prescindere dal fatto che ti muova verso il centro-città o che decida di trascorrere la giornata in un centro commerciale, il nostro consiglio è quello di mappare il tuo percorso. In particolare, l’idea sarebbe quella di capire quali sono i rivenditori dei prodotti che hai deciso d’includere nella tua c.d. “wishing list”, così da tracciare l’itinerario più conveniente per evitare perdite di tempo.
  3. Opta per il “secondo migliore affare“. Se la differenza fra i prezzi non è eccessiva, tendenzialmente, tutti i soldi che perderai dalla mancata scelta della miglior offerta ritorneranno sotto forma di tempo risparmiato e stress evitato.
  4. Nella frenesia dello shopping, fai attenzione ai prodotti “alternativi“, ​​che spesso rappresentano versioni più economiche del prodotto desiderato, poiché potrebbero peccare di mancanza di alcune caratteristiche chiave che (per fretta, appunto) potresti non aver minimamente considerato.
  5. Qualora i prodotti lo permettano e tu non abbia particolari esigenze, ricorri al digitale. Anche se non stai acquistando online, l’adozione della tecnologia può aiutarti a risparmiare attraverso applicazioni ed algoritmi.
  6. Scegli di acquistare con amici. Questo metodo potrà aiutarti non solo a dividere eventuali costi aggiuntivi (come quelli di spedizione) e a sfruttare le offerte di pacchetti; bensì, potrai decidere fasce orarie, a seconda dei tuoi impegni, nelle quali monitorerai alternativamente le offerte, restando sempre aggiornato.
  7. Strettamente correlato al punto precedente, il nostro consiglio è quello di scaricare app di trasferimento di  denaro, così da delegare immediatamente l’acquisto con facilità.
  8. Infine, nel caso in cui tu sia maniaci del controllo anche nello shopping e non ti senta a tuo agio nella delega di un acquisto, devi sapere che tantissimi e-commerce permettono l’attivazione di “alerts” mirati per avvisare l’utente dell’offerta in corso sul prodotto prescelto.

Cosa manca? Ah sì, ti ricordiamo che quest’anno il Black Friday cadrà in data 23 novembre; mentre, lunedì 26 novembre sarà la volta del Cyber Monday.

Non ci resta che augurarti uno shopping sfrenato, nella speranza i nostri consigli possano esserti d’aiuto!